Dall’early booking alla last minute. Ogni offerta è un’occasione per la vacanza a Rimini
Rimini

Centro Storico

Arco di Augusto, Ponte di Tiberio, San Giuliano, il borgo dei pescatori e dei sogni di Fellini

Oltre alla sua anima più sbarazzina, quella che conosce chi vive la classica vacanza al mare, Rimini ha anche una sua storia da conoscere, un temperamento che affonda le radici nel tempo, di cui parlano ancora oggi piazze, strade, ponti e monumenti.
BOOKING ONLINE
Migliore tariffa garantita
Prenota dal sito
Ti piacciono i regali?
Clicca qui e prenota dal sito

Il mito di Federico Fellini

Nel borgo San Giuliano, antico borgo di pescatori, la parte più originaria di Rimini, è ancora possibile, passeggiando tra le strette vie delle casine, osservare affreschi murali che parlano dei sogni di Fellini. Proprio in questo borgo il grande Maestro amava cercare l’ispirazione per i suoi personaggi.

Ci vediamo dalla pigna

Sentendo parlare dei ragazzi riminesi, potresti sentirli far riferimento ad una fantomatica pigna: si tratta di un appuntamento, più precisamente in Piazza Cavour, dove si trova la Fontana della Pigna, di antiche origini romane e poi ristrutturata varie volte.

Tra le altre piazze da visitare, oltre a Piazza Ferrari, segnaliamo anche Piazza Tre Martiri, vicino alla quale è possibile visitare anche il Tempio Malatestiano, il Duomo di Rimini.

La Rimini romana

Forse per alcuni non è così scontato, ma Rimini esisteva molto prima che fosse scoperta dal grande pubblico. La parte romana è ben visibile in 3 punti di interesse che sono assolutamente da visitare:

Il Ponte di Tiberio

Un modo brillante per riassumere 2000 anni di storia. I lavori per la costruzione del Ponte Tiberio, infatti, iniziarono nel 14 d.C. (e terminarono nel 21 d.C.). Questo incredibile monumento, posto nei pressi del borgo San Giuliano, è perfettamente inserito nel contesto del centro storico di Rimini ed è ancora oggi trafficabile.

L’Arco di Augusto

Alla fine dell’antica Via Flaminia, porta d’accesso al Corso d’Augusto, il decumano massimo, ecco un altro dei simboli di Rimini, l’Arco d’Augusto dedicato all’Imperatore nel 27 a.C.

La domus del chirurgo

In Piazza Ferrari, in pieno centro storico, è possibile visitare i resti dell’antica casa di un chirurgo romano. Si tratta di uno straordinario reperto rinvenuto nel 1989 e databile attorno al II secolo d.C.